Archivio delle categorie tech

Se vi manca il feed cronologico di Instagram, ci sono buone notizie per voi!

Se vi manca il feed cronologico di Instagram, ci sono buone notizie per voi!

Annuncio per tutti i fan di Instagram: il giorno che aspettavate è finalmente arrivato! Dopo oltre un anno di preghiere affinché Instagram riportasse sui nostri schermi le foto in ordine cronologico e dopo le varie delusioni ad ogni aggiornamento, l’app ha finalmente ascoltato i suoi utenti e adesso sembra avere una risposta per tutti noi.  Maggiori informazioni

Facebook aggiunge nuove opzioni per privacy e controllo del profilo

Facebook aggiunge nuove opzioni per privacy e controllo del profilo

Facebook continua a soffrire della caduta dovuta all’incidente con Cambridge Analytica, ma inizia a fare i primi passi ufficiali per riallacciarsi con i suoi utenti. Nel corso delle prossime settimane infatti il social media inizierà a rilasciare controlli della privacy più dettagliati e nuovi strumenti, al fine di rendere più facile scaricare e cancellare i propri dati.  Maggiori informazioni

Cosa significa essere un “Netflix tagger” — cioè essere pagati per guardare Netflix tutto il giorno

Cosa significa essere un “Netflix tagger” — cioè essere pagati per guardare Netflix tutto il giorno

Quando Netflix vi chiede se state ancora guardando una determinata serie tv, dopo 10 ore di binge-watching, potreste sentirvi un po’ giudicati (Sì, va bene? Sto ancora guardando!), ma quando persone come Sherrie Gulmahamad passano una giornata intera a guardare in streaming, la piattaforma non si intromette. Netflix infatti le PAGA per guardare serie tv, film e documentari.  Maggiori informazioni

L’audizione di Mark Zuckerberg ci ricorda che dovrebbero esserci più giovani in politica

L’audizione di Mark Zuckerberg ci ricorda che dovrebbero esserci più giovani in politica

Durante la testimonianza di Mark Zuckerberg al Congresso americano qualche giorno fa sono stati trattati diversi temi importanti. Il problema principale, e il motivo per cui Zuckerberg è stato convocato a Capitol Hill, riguardava la violazione di dati da parte di Cambridge Analytica che ha riempito le news di tutto il mondo nelle ultime settimane.  Maggiori informazioni